Crostata alle pesche

Crostata alle pesche

Per la frolla

  • 300 gr farina 00
  • 130 gr burro
  • 90 gr zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • ‍1 cucchiaino di lievito in polvere

Per la crema

  • ‍300 gr di latte intero fresco
  • ‍150 gr di panna fresca
  • ‍100 gr di tuorli
  • ‍160 gr di zucchero
  • ‍40 gr di farina 00
  • ¼ bacca di vaniglia

Per guarnire

  • ‍3 pesche noci
Procedimento:

Disponete la farina mescolata al lievito sulla spianatoia, unitevi il burro a pezzettini poi aggiungete lo zucchero l’uovo e il tuorlo precedentemente mescolati. Lavorate il tutto con le mani il più velocemente possibile per non scaldare troppo l’impasto. Fate riposare l’impasto ben avvolto nella pellicola nel frigorifero per almeno mezz'ora.

Stendete la frolla nella tortiera, bucherellate il fondo con una forchetta e cospargete con dei pesi (legumi secchi oppure appositi pesetti di ceramica). Cuocete in formo a 180 gradi per circa 10/15 minuti poi togliete i pesetti e lasciate cuocere per altri 10 minuti fino a quando la frolla non avrà assunto un colore dorato.

Intanto mettete sul fuoco a scaldare latte, panna e ¼ di bacca di vaniglia precedentemente incisa. Mescolate tuorli, zucchero e farina. Appena prima del bollore togliere dal fuoco il latte e la panna e unire il composto liquido. Cuocere su fuoco lento continuando a mescolare fino a quando la crema non si sarà addensata. Lasciare riposare con una pellicola a contatto fino a quando la crema non si sarà raffreddata, a questo punto trasferirla nel guscio di frolla e guarnirla con sottili fettine di pesca noce.

 Sara e Ginny